Facebook presenta Facebook News

No Comments

Facebook presenta Facebook News un luogo dedicato per le notizie sul più famoso social network

Chi mi conosce sa che da anni seguo sia per piacere che per lavoro Google News e l’inserimento di siti web nel più grande RSS del mondo.

Avere un sito in Google News vuol dire avere potenziali milioni di lettori pronti a leggere le ultime notizie e questo vuol dire tantissimo traffico organico verso qualsiasi sito web.

Oggi riporto una agenzia di stampa a firma di Campbell Brown, Vicepresidente, Global News Partnerships e Mona Sarantakos, Product Manager di Facebook.

Ebbene sì, possiamo dirlo. Da oggi anche Facebook ha iniziato a sperimentare il suo canale di news. Proprio mentre scrivo Mark Zuckerberg è in diretta che sta spiegando come cambierà da qui a poco il modo di fare giornalismo e non solo.

Come riporta il comunicato stampa, Campbell Brown e Mona Sarantakos sottolineano come “il giornalismo svolge un ruolo fondamentale nella nostra democrazia. Quando le notizie sono riportate in modo approfondito e di buona provenienza, forniscono alle persone informazioni su cui fare affidamento. Altrimenti, perdiamo uno strumento essenziale per prendere buone decisioni.

Le persone vogliono e traggono vantaggio da esperienze personalizzate su Facebook, ma sappiamo che ci sono rapporti che trascendono l’esperienza individuale. Vogliamo supportare entrambi.

Oggi stiamo iniziando a testare Facebook News, un luogo dedicato per le notizie su Facebook, a un sottogruppo di persone negli Stati Uniti. Le notizie offrono alle persone un maggiore controllo sulle storie che vedono e la possibilità di esplorare una gamma più ampia dei loro interessi sulle notizie, direttamente dall’app di Facebook. Evidenzia anche le storie nazionali più rilevanti della giornata. Gli articoli di notizie continueranno ad apparire nel feed di notizie come fanno oggi”.

Il comunicato stampa parla da sé ed è ben chiaro come Facebook voglia sempre di più riprendere quel ruolo di prestigio che ha perso dopo lo scandalo di Cambridge Analytica.

Il più conosciuto social network del mondo ha cambiato strada in corsa, perché mentre cerca di costruire un luogo in cui le persone potevano trovare più notizie su Facebook, ha deciso di avere un nuovo tipo di approccio nel raccogliere le informazioni dai giornalisti e dagli editori.

Lo stesso Mark Zuckerberg ne ha ampiamente parlato con Mathias Döpfner, CEO del più grande gruppo editoriale europeo Axel Springer.

L’idea di Zuckerberg era quella di costruire un prodotto in modo consultivo, condividendo le sue/loro idee e ottenereinput dal settore.

I piani alti di Facebook dicono che hanno “parlato con le testate giornalistiche su ciò che vorrebbero vedere incluso in una scheda di notizie, come le loro storie dovrebbero essere presentate e quali analisi fornire”.

Mentre parlavamo con persone ed editori, abbiamo identificato le funzionalità chiave per rendere preziose le Notizie di Facebook:

  • Le storie di oggi scelte da un team di giornalisti per aggiornare sulle notizie durante il giorno
  • Personalizzazione basata sulle notizie che l’utente legge, condivide e segue, così da trovare nuovi interessi e argomenti e rendere Facebook News è fresca e interessante ogni volta che la si apre
  • Sezioni tematiche per approfondire affari, intrattenimento, salute, scienza e tecnologia e sport
  • Le iscrizioni, una sezione per le persone che hanno collegato le loro iscrizioni alle notizie a pagamento al proprio account Facebook
  • Controlli per nascondere articoli, argomenti ed editori che non si vogliono leggere

Per quanto riguarda la personalizzazione i publisher temono che l’apprendimento automatico abbia dei limiti e hanno certamente ragione.

Certamente Facebook dovrà fare ancora tanti progressi da fare prima di poter contare solo sulla tecnologia per fornire una destinazione di notizie di qualità.

Chiudo lasciando la parola al comunicato che è chiaro e puntuale:

“Miriamoa servire sia persone che editori di notizie, e non solo i grandi editori nazionali. Vogliamo che nuove forme di giornalismo nell’era digitale, incluso il giornalismo individuale e indipendente, prosperino. Quindi continueremo ad espandere la selezione algoritmica di storie guidando la maggior parte delle notizie di Facebook.

Quando abbiamo iniziato a parlare con le testate giornalistiche sulla costruzione di Facebook News all’inizio di quest’anno, hanno sottolineato che i report originali sono più costosi da produrre e meglio riconosciuti dai giornalisti esperti che dagli algoritmi. Quindi, per aiutare a premiare questo tipo di lavoro, abbiamo formato un team di curatori per gestire la sezione Storie di oggi di Facebook News.

Il team avrà l’indipendenza editoriale e selezionerà le storie in base alle linee guida disponibili al pubblico, di cui puoi leggere informazioni su facebook.com/news”.

Cosa dobbiamo aspettarci di vedere in Facebook News

Facebook News presenterà una vasta gamma di contenuti divisi in quattro categorie di editori: notizie generali, di attualità, diverse e locali. All’inizio dell’anno ha intervistato oltre 100.000 persone su Facebook negli Stati Uniti su quali argomenti fossero maggiormente interessati e è stato scoperto che stavamo utilizzando molti degli argomenti che le persone desideravano leggere di più nei loro feed di notizie, specialmente in categorie come intrattenimento, salute , affari e sport. Ha preso in considerazione questo aspetto ed è andato ad identificare gli editori in queste quattro categorie.

Come ha identificato questi editori? Devono essere presenti nel  suo indice della pagina di notizie e devono inoltre attenersi alle Linee guida per gli editori di Facebook , che includono una serie di segnali di integrità nel determinare l’idoneità del prodotto, inclusa la disinformazione – come identificato sulla base di verifiche di fatti da parte di terze parti – violazioni degli standard della comunità (ad esempio, incitamento all’odio), ec.

Facebook da parte sua verificherà continuamente lo stato di integrità di Pages per assicurare che i criteri di idoneità siano costantemente rispettati. Infine, devono servire un pubblico sufficientemente ampio, con soglie diverse per le quattro categorie di editori.

Come dice il comunicato “I nostri criteri si evolveranno nel tempo per garantire che le persone vedano fonti che sono preziose per loro e che stiamo includendo rapporti su questi argomenti.

Durante il test iniziale, presenteremo i rapporti locali originali affiorando alle pubblicazioni locali delle maggiori aree metropolitane del Paese, a partire da New York, Los Angeles, Chicago, Dallas-Fort Worth, Filadelfia, Houston, Washington DC, Miami, Atlanta e Boston. Nei prossimi mesi includeremo le notizie locali di Today In, la nostra scheda di notizie locali e informazioni sulla comunità, che di recente si è estesa a oltre 6.000 città statunitensi”.

Facebook News è stato creato per avvicinare le persone alle storie che riguardano la loro vita, e Facebook continuerà ad imparare, ascoltare e migliorare le notizie che si diffondono in modo più ampio, sperando che questo lavoro aiuti gli sforzi per sostenere un grande giornalismo e rafforzare la democrazia.

Sono un amante del web prima di tutto, Seo e link builder di Torino. Aiuto le aziende a vendere di più tramite strategie di web marketing.

Il nostro Seo blog

Siamo una Web Agency che abbiamo come focus principale la soddisfazione dei clienti. Queste sono le nostre news e guide sul mondo del web marketing.

Richiedi preventivo gratis

Servizi professionali di Web Marketing. Siamo esperti in strategie digitali e Seo per far prendere il volo alla tua azienda!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Articoli di Blog Seo

Tutti gli articoli

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.