Le ultime tendenze sulla local SEO

No Comments

Le ultime tendenze sulla Local SEO, come dare visibilità locale alla propria attività

Se si possiede una impresa con una sede fisica come un negozio o un ufficio, l’ottimizzazione dei motori di ricerca, ossia fare local SEO, è un fattore estremamente importante per il successo aziendale.

Pensiamo per un momento a tutti quei potenziali clienti che stanno camminando e guidando, di solito con il proprio smartphone, alla ricerca di attività. La domanda è: selezioneranno l’attività che più gli interessa o quella dei concorrenti che sono ben visibili sui motori di ricerca in ambito locale?

Sta a noi fornire ottimi prodotti e servizi ma è bene sapere che la local SEO spesso è fondamentale per far sì che le persone scelgano o meno una determinata attività.

Lavorando con la mia agenzia digitale Wolf Agency di Torino nell’ambito del local marketing, ed in particolare del content marketing, ho individuato alcune delle principali tendenze local SEO insieme alle migliori pratiche su come trarne vantaggio.

Google continua a dominare la local SEO

Nel precedente articolo ho parlato di come utilizzare i Baby Algorithms di Google per la SEO perché che si voglia o no Google è ancora il fattore più importante per ottimizzare il traffico dei motori di ricerca locale per un sito web.

Google My Business e Google Maps forniscono ai clienti locali indicazioni quando sono alla ricerca di un’azienda. Assicuriamoci di avere un elenco accurato e aggiornato all’interno di Google My Business. Caricate foto e informazioni sulla posizione aziendale, numero di telefono, orari e una descrizione della vostra attività.

Google crea quelli che sono noti come knowledge panel. Si tratta di box altamente visibili che sintetizzano persone, aziende e altre organizzazioni. Non è possibile fare domanda per essere messo in primo piano, in quanto Google sceglie autonomamente a quali aziende dare visibilità con i knowledge panel. Tuttavia, più informazioni forniamo sulla nostra attività, maggiore è la probabilità di essere pubblicati nei knowledge panel.

La ricerca vocale con Alexa e Siri sta crescendo

Gli assistenti vocali come Alexa e Siri hanno messo le persone a proprio agio nel parlare con i propri dispositivi anziché andando a digitare sulla tastiera una domanda. Nel futuro prossimo credo che la ricerca vocale diventerà la tipologia più comune di ricerca. È più facile e più conveniente pronunciare un comando che dover usare una tastiera. Puoi farlo mentre cammini, cucini, fai ginnastica o altro.

Ecco perché le aziende devono capire in che modo la ricerca vocale influisce sulla SEO entrando nella mentalità di qualcuno che cerca una qualsiasi attività. Quando le persone parlano al telefono o agli assistenti di ricerca vocale, parlano in modo naturale anziché digitare le parole chiave tradizionali.

Un altro trucco è ottimizzare i contenuti per i featured snippet, che Google utilizza per la ricerca vocale. La creazione di un elenco di funzioni o di una sezione FAQ è l’ideale per essere inserito nei featured snippet.

Le local keyword fanno la differenza

Al fine di ottimizzare i contenuti per la ricerca locale bisogna pensare alle parole chiave più comuni che i clienti utilizzano quando cercano una attività. Ciò include le parole chiave correlate alla città o paese, regione e quartiere.

Supponiamo, ad esempio, di avere un ristorante nel centro di Torino, vicino all’edificio del Palazzo Reale. Considerando che una ricerca tipica potrebbe essere “ristoranti Torino”, qualcuno che va in giro è più propenso a chiedere “Dov’è un ristorante vicino al Palazzo Reale?”

Mettere in punti di riferimento locali e quartieri, oltre alla città, è un buon modo per soddisfare le esigenze degli utenti che effettuano ricerche vocali.

Gli annunci di ricerca locale stanno diventando sempre più diffusi

Gli annunci Google vengono sempre più utilizzati per promuovere le attività commerciali locali. Gli annunci che compaiono sotto la ricerca locale e Maps mettono in svantaggio le aziende che non utilizzano la pubblicità a pagamento.

Se ci affidiamo rigorosamente alla SEO organica si competerà non solo con la SEO di altre aziende, ma anche con coloro che utilizzano gli annunci a pagamento. Ecco perché è bene considerare di investire negli annunci locali per rimanere competitivo.

Le recensioni sono sempre più importanti 

Negli ultimi anni c’è stato un grande cambiamento nel ruolo delle recensioni online. Quando siti come Yelp sono diventati popolari, i clienti hanno iniziato a cercare attività commerciali e controllare le loro recensioni. Ora, tuttavia, con la crescita della local SEO, le persone non devono più nemmeno cercare recensioni. Le recensioni di Google compaiono semplicemente quando qualcuno effettua una ricerca. Questo rende le recensioni online più importanti che mai.

Le recensioni online sono essenziali per le social proof. Gli studi dimostrano che molte persone apprezzano una recensione positiva quanto una raccomandazione personale. Ecco perché le piccole imprese devono fare tutto il possibile per incoraggiare i propri clienti a lasciare recensioni.

Non chiedete espressamente recensioni positive in quanto ciò è contrario ai termini di servizio della maggior parte dei siti. Tuttavia una valida soluzione potrebbe essere quella di lasciare dei simpatici promemoria sotto forma di adesivi e si richieste sul vostro sito web e attraverso l’invio di e-mail.

Sono un amante del web prima di tutto, Seo e link builder di Torino. Aiuto le aziende a vendere di più tramite strategie di web marketing.

Il nostro Seo blog

Siamo una Web Agency che abbiamo come focus principale la soddisfazione dei clienti. Queste sono le nostre news e guide sul mondo del web marketing.

Richiedi preventivo gratis

Servizi professionali di Web Marketing. Siamo esperti in strategie digitali e Seo per far prendere il volo alla tua azienda!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Articoli di Blog Seo

Tutti gli articoli

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.