Google non dice tutto sulle immagini

Nessun Commento

Google non dice tutto sulle immagini tanto che si dimentica di dire che i referral per la ricerca di immagini non riceveranno un nuovo referral URL

Quasi un anno fa Google lanciò una importante notizia che riguardava l’utilizzo delle immagini all’interno del motore di ricerca, specificando abbastanza dettagliatamente di una futura modifica del modo in cui la ricerca di Google Image avrebbe inviato i referral URL.

Al posto di utilizzare il traffico di ricerca di immagini di Google proveniente da www.google.com disse che a breve l’avrebbe cambiato per aiutare i webmaster a capire il traffico di ricerca proveniente dalle immagini.

Google dichiarò che nei mesi successivi l’URL del referral sarebbe cambiato in images.google.com in modo che gli strumenti di analisi a disposizione dei SEO e dei webmaster avrebbero potuto tracciarli meglio.

Google non sta modificando il referral URL per la ricerca di immagini. Di recente Google ha pubblicato un aggiornamento dicendo che non sta andando avanti con questa modifica e che gli utenti possono ottenere questi dati utilizzando la Google Search Console .

Google scrive: “Ultimi aggiornamenti: dopo aver testato e valutato ulteriormente, abbiamo determinato che il miglior luogo per misurare il traffico delle query e dei clic da Google Immagini si trova nel rapporto sul rendimento di Search Console. Di conseguenza, continueremo a utilizzare https://www.google.com (o il ccTLD appropriato) come referral URL per tutto il traffico da Google Immagini e non forniremo un URL di referrer specifico di Google Immagini (images.google.com )”.

Come funzionano i referral per la ricerca di immagini di Google

Ad oggi Google non ha mai dato notizia di alcuna modifica. Semplicemente e silenziosamente ha però aggiornato il post del blog 2018 e il tutto senza inviare alcun aggiornamento o notifica. Niente è stato postato sull’account ufficiale di Twitter, né ne parla nei suoi blog. Ma qualcuno ha notato qualcosa di strano e AJ Kohn ha pubblicato su Twitter questo post:

 

Come si legge nel post qui sopra l’unico modo per visualizzare correttamente il traffico di Google Ricerca Immagini è all’interno di Google Search Console. Ciò significa anche che ci sarà almeno un ritardo di due giorni perché i rapporti sul rendimento di Search Console sono sempre posticipati. Questo significa che non si posso avere dati in tempo reale, quindi se si dispone di un’immagine che si adatta bene alla ricerca di immagini in un giorno specifico lo potremmo sapere solo dopo qualche giorno.

Non è possibile modificare l’URL di riferimento per la ricerca di immagini per editori, webmaster e proprietari di siti. Forse c’è stata una grande sfida tecnica per fare ciò che poi Google ha deciso di non affrontare.

Anche perché come ha detto originariamente Google “per i webmaster non è sempre stato facile comprendere il ruolo svolto da Google Immagini nel promuovere il traffico del sito”.

Sono un amante del web prima di tutto, Seo e link builder di Torino. Aiuto le aziende a vendere di più tramite strategie di web marketing.

Il nostro Seo blog

Siamo una Web Agency che abbiamo come focus principale la soddisfazione dei clienti. Queste sono le nostre news e guide sul mondo del web marketing.

Richiedi preventivo gratis

Servizi professionali di Web Marketing. Siamo esperti in strategie digitali e Seo per far prendere il volo alla tua azienda!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Articoli di Blog Seo

Tutti gli articoli

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.