Le tre migliori pratiche SEO internazionali

Nessun Commento

Una SEO efficace è fondamentale per la crescita di un’azienda o di un business a livello internazionale e ciò significa non prendere scorciatoie ma aiutare i motori di ricerca a indicizzare correttamente i contenuti tradotti.

A dire quanto scritto paragrafo soprastante è Craig Witt di MotionPoint, esperto di e-commerce a livello mondiale, in quale aggiunge anche che quando un’azienda inizia a scalare a livello globale il proprio business, il primo comandamento della SEO è quello di aiutare il pubblico in nuovi stati e in nuovi continenti a trovarlo online.

L’ottimizzazione dei motori di ricerca, o SEO, è la prima strategia di digital marketing per avere visibilità a livello mondiale.

Anche se molti imprenditori fanno continuamente investimenti significativi nella SEO per dare la giusta visibilità al sito web aziendale, il valore di costruzione e il posizionamento nei motori di ricerca nei mercati globali ha una serie di sfide diverse.

Ecco allora tre best practice fondamentali per posizionare un sito web o un e-commerce a livello internazionale:

1 – Ottimizzazione globale delle parole chiave

Come ci si aspetterebbe, la SEO internazionale dipende anche dalla selezione e dall’ottimizzazione per le parole chiave che è probabile che i visitatori internazionali cerchino online. Quando si pianifica una strategia SEO per un sito multilingue, bisogna assicurarsi che le versioni tradotte di tali keyword aiutino i motori di ricerca locali e nazionali a indicizzare e classificare il sito web nel modo più accurato possibile.

Quando traducono i loro siti, molte aziende online B2B cercano di risparmiare sui costi della traduzione convertendo solo alcune parti del sito o creando micrositi localizzati destinati a servire i mercati internazionali.

In verità se si ritiene la SEO fondamentale per un business on-line è fondamentale tradurre l’intero sito non solo per costruire la fiducia del brand nel mercato, ma per contribuire a nutrire i motori di ricerca con contenuti ricchi di parole chiave che aiuteranno ad aumentare la rilevanza e il rango.

Ecco quindi l’importanza di lavorare anche con traduttori esperti e traduttori madrelingua. Garantiranno che le parole chiave non siano solo tradotte letteralmente, ma che siano localizzate con le sfumature culturali o le varianti linguistiche appropriate per il mercato.

2 – Presenza globale integrata

Più l’esperienza online per i visitatori è migliore, meglio è. Quindi molte aziende trarranno vantaggio dalla connessione e dall’integrazione di tutte le loro proprietà online globali assicurando che siano completamente collegate tra loro.

I motori di ricerca valuteranno questi link interni per la loro forte rilevanza e i clienti li apprezzeranno per rendere la loro user experience fluida e facile da navigare nella loro lingua preferita.

Inoltre, un’altra best practice fondamentale è l’implementazione di funzioni che consentano al sito web di rilevare automaticamente la lingua che i visitatori probabilmente parlano, e di indirizzarli alla versione localizzata del sito stesso in modo rapido e semplice.

Si dovrebbe anche considerare l’ implementazione di hreflang . È un protocollo per siti web che include metadati, sitemap e dati di collegamento. Garantire che sia impostato correttamente insieme alle altre impostazioni del sito web consentirà agli utenti che effettuano ricerche sul web di sapere che il sito web esiste in lingue alternative.

3 – Elenco di controllo tecnico globale

Oltre a garantire una valida strategia SEO internazionale, le aziende di e-commerce possono apportare alcune semplici modifiche tecniche ai propri siti per aiutare i motori di ricerca a trovare e affinare le versioni tradotte.

L’invio di versioni localizzate del sito direttamente ai motori di ricerca, compresi i siti che servono mercati specifici come Yandex della Russia e Naver della Corea del Sud, li aiuterà ad apparire più rapidamente nei risultati di ricerca organici. Le aziende dovrebbero inoltre assicurarsi di implementare sitemap multilingue, in quanto i motori di ricerca le utilizzano per aiutare a determinare la pertinenza e il grado dei siti multilingue.

Molte aziende trascurano l’importanza della traduzione dei metadati, ma i titoli e le descrizioni, il testo alternativo dell’immagine (una descrizione testuale che può essere aggiunta al tag HTML di un’immagine su una pagina Web) e altre informazioni “under the hood” di un sito possono essere il vero ed unicocarburante SEO. L

Quello che comunque conta, per non dire che è fondamentale è comprendere da subito che la SEO internazionale non deve essere complicata e queste migliori pratiche spesso possono essere implementate rapidamente e facilmente per i siti internazionali.

La SEO internazionale è parte del marketing, parte della conoscenza culturale e parte delle competenze tecniche. Tuttavia, l’investimento nell’ottimizzazione e nell’implementazione di queste best practice fondamentali può aiutare a garantire che i clienti globali possano trovare il un brand ovunque e in tutto il mondo.

Iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005, titolare dello studio di consulenza marketing AppTur, come copywriter mi occupo di seo copy e seo writing per aziende e web agency a livello nazionale

Il nostro Seo blog

Siamo una Web Agency che abbiamo come focus principale la soddisfazione dei clienti. Queste sono le nostre news e guide sul mondo del web marketing.

Richiedi preventivo gratis

Servizi professionali di Web Marketing. Siamo esperti in strategie digitali e Seo per far prendere il volo alla tua azienda!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Articoli di Blog Seo

Tutti gli articoli

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.