L’intento di ricerca è il futuro della SEO

No Comments

L’ultimo rapporto del Forbes Agency Council evidenzia come l’intento di ricerca è il futuro della SEO

Sappiamo tutti che l’ottimizzazione dei motori di ricerca è fondamentale per qualsiasi attività che voglia farsi conoscere online e la SEO rimane ancora oggi la migliore strategia di digital marketing in risposta alle nuove tendenze e tecnologie dei clienti, perché proprio grazie alla SEO possiamo intercettare le keyword che il pubblico mirato sta cercando sui motori di ricerca ed utilizzarle a 360 gradi per pianificare le nostre strategie di marketing.

Inoltre, sempre grazie alla SEO possiamo acquisire molti backlink che aiutano a classificare più velocemente un sito web nella SERP di Google.

L’intento di ricerca permette di segmentare il pubblico e suddividerlo in quattro modi:

1) pubblico informativo:

Il pubblico informativo è quello che cerca online per ottenere informazioni. Informazioni che possono essere di qualsiasi tipo come ad esempio conoscere che tempo farà, all’albergo più vicino o le informazioni sulle recensioni di un ristorante. La ragione principale di queste ricerche è ottenere risposte alle domande certe.

2) pubblico navigazionale:

Questi tipo di pubblico è quello che effettua ricerche al fine di raggiungere un risultato specifico, che generalmente è un sito web.

3) pubblico transazionale:

Questo tipo di pubblico effettua ricerche volte ad un’azione ben precisa, spesso riferibile all’aspetto economico. Ad esempio i motori di ricerca possono facilmente dedurre che una ricerca “scarpe Amazon” è fatta dall’utente che intende fare acquisti online.

4) pubblico commerciale:

La ricerca fatta dal pubblico commerciale riguarda gli utenti che hanno interesse per lo shopping ma che sono sempre nella fase informativa/esplorativa. Queste ricerche includono generalmente tutta una serie di confronti sui motori di ricerca dei vari prodotti per i quali gli utenti sono disposti a mostrare un certo interesse.

Impatto dell’intento di ricerca sulla SEO

Il lavoro più importante del motore di ricerca sta nel fornire agli utenti i migliori risultati delle loro ricerche e l’intento di ricerca segmentato come abbiamo appena visto deve essere lo scopo principale di qualsiasi attività commerciale che grazie alla SEO permette di raggiungere le migliori posizioni nelle prime pagine dei motori di ricerca.

Ecco perché, sapendo che l’algoritmo di Google si aggiorna quotidianamente e che diventa sempre più difficile posizionarsi in modo stabile nei primi risultati della SERP, l’intento di ricerca diventa fondamentale per migliorare il posizionamento di ogni pagina di un sito web.

Modi per ottimizzare l’intento di ricerca

Per migliorare il posizionamento nei motori di ricerca esistono tre modi per ottimizzare l’intento di ricerca:

  • Capire il reale interesse del singolo utente

La maggior parte delle attività di marketing oggigiorno ruota attorno alla conversione dei lettori in potenziali clienti. Ma bisogna stare molto attenti ad attuare questo tipo di strategia, poiché l’intento di ricerca non deve andare nell’unica direzione di monetizzazione da parte del proprietario di un sito web, ma in primis bisogna capire gli utenti e adattarsi alla mentalità e alla loro necessità.

  • Ottimizzare la meta description

La meta description è l’elemento HTML che fornisce un breve riassunto del contenuto della pagina web e che appare direttamente nella SERP, sotto il link di destinazione che manda al singolo sito web. Chiunque sia interessato a cercare qualcosa online dovrebbe trovare nella meta description le prime informazioni interessanti che invoglino a cliccare ed approfondire l’argomento. Le parole chiave possono essere incluse in questa descrizione per potenziare il sito web a aumentare il CTR.

  • Trasformare la chiamata in azione

Il termine tecnico è call to action o chiamata all’azione. Tutti i siti web dovrebbero avere al loro interno delle sezioni dedicate a far sì che gli utenti compiano una o più azioni predefinite. Il classico pulsante acquista ora è una classica call to action fondamentale per ottimizzare gli acquisti.

Spero che questo mio articolo possa essere stato utile per approfondire un argomento come l’intento di ricerca che spesso viene sottovalutato, ma che invece è fondamentale quando si pianifica una strategia SEO volta all’indicizzazione di un sito web nei motori di ricerca.

Ecco perché quando parliamo di SEO bisogna sempre tenere a mente alcuni passaggi fondamentali che, in modo schematico riporto qui sotto e che servono ad identificare il miglior intento di ricerca:

  1. Identificazione del pubblico di destinazione.
  2. Lavorare con una agenzia SEO e individuare insieme come pianificare le strategie di digital marketing.
  3. Verificare il contenuto del sito web e capire la reale pertinenza dei singoli articoli.

 

Sono un amante del web prima di tutto, Seo e link builder di Torino. Aiuto le aziende a vendere di più tramite strategie di web marketing.

Il nostro Seo blog

Siamo una Web Agency che abbiamo come focus principale la soddisfazione dei clienti. Queste sono le nostre news e guide sul mondo del web marketing.

Richiedi preventivo gratis

Servizi professionali di Web Marketing. Siamo esperti in strategie digitali e Seo per far prendere il volo alla tua azienda!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Articoli di Blog Seo

Tutti gli articoli
No Comments

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.