Tre grandi novità SEO da IO Google

No Comments

Google I/O 2019 ha annunciato tantissime novità e tra queste tre grandi novità SEO che bisogna assolutamente conoscere se si vuole arrivare nei primi risultati della SERP.

Google I/O 2019 è stato un susseguirsi di informazioni e novità che spaziano dai prossimi aggiornamenti di Android, alle demo di nuove funzionalità in Google Lens e Duple, fino ad arrivare alle nuove funzioni aggiornate per l’Assistente Google e molto altro ancora.

Google Podcast arriva su iOS e desktop

Oggi chi vuole fare SEO ad alti livelli e essere primo sui motori di ricerca non può non utilizzare i podcast come strategia SEO.

Lo scorso giugno, Google ha lanciato un’App di podcast dedicata e un servizio per dispositivi Android e Google Assistant, e a Google I/O 2019 ha annunciato che la sua app podcast è disponibile anche su iOS. Inoltre, Google Podcasts sta ottenendo un nuovo supporto anche da desktop e questo certamente semplificherà, e non poco, la vita di chi lo usa per comunicare in modo diretto e veloce.

Gli account Nest verranno inseriti negli account Google

All’inizio del 2018 Google annunciò che avrebbe assorbito Nest facendo così diventare la sua famiglia di gadget per la casa intelligente il più grande ecosistema di Google.

A Google I/O 2019 è stato presentato il nuovo Nest Hub Max mentre il vecchio Home Hub di Google è stato rinominato come Google Nest Hub,

Tuttavia, ciò che Google non ha menzionato sul palco è che, come parte della fusione, agli attuali utenti Nest verrà presto chiesto (o almeno fortemente incoraggiato) di convertire i propri account Nest in un account Google per creare una casa intelligente più unificata volta principalmente a semplificare piattaforma.

Possibilità di aggiungere canali specifici alla schermata principale di Android TV

Ecco l’ultima delle tre grandi novità SEO presentate al Google I/O 2019. Già da questa estate Google sta offrendo agli utenti di Android TV la possibilità di bloccare specifici canali TV da servizi come YouTube TV, Philo e altri direttamente sulla schermata principale di Android TV.

Attualmente, Android TV ha uno spazio riservato sulla schermata iniziale per contenuti suggeriti o di tendenza da App video standalone come Netflix o Hulu, ma con il nuovo aggiornamento, si potrà bloccare un canale come Discovery Channel o ESPN da uno dei propri servizi direttamente alla schermata iniziale di Android TV.

Anche se apparentemente non può sembrare un grande cambiamento molte persone apprezzeranno certamente la possibilità di collegare HGTV allo schermo principale di Android TV in modo da risparmiare un po ‘di tempo nei menu.

Tuttavia, al momento, non è chiaro quali applicazioni di streaming TV supporteranno questa funzionalità, ma Google afferma che spera di aggiungere la funzionalità di blocco dei canali al maggior numero di partner possibile.

Dal canto nostro riteniamo che oggi, più che mai, chi fa SEO e vuole essere visibile, lo deve fare a 360 gradi e non concentrarsi solo ed unicamente sul posizionamento organico.

Google da parte sua ogni giorno presenta novità interessanti, spesso dai più sottovalutate. Certamente non è così per queste tre novità che, se sfruttate in modo intelligente e soprattutto in ottica futura, porteranno, nel tempo ad aumentare la visibilità sui motori di ricerca e non solo.

 

Iscritto all'Ordine dei Giornalisti dal 2005, titolare dello studio di consulenza marketing AppTur, come copywriter mi occupo di seo copy e seo writing per aziende e web agency a livello nazionale

Il nostro Seo blog

Siamo una Web Agency che abbiamo come focus principale la soddisfazione dei clienti. Queste sono le nostre news e guide sul mondo del web marketing.

Richiedi preventivo gratis

Servizi professionali di Web Marketing. Siamo esperti in strategie digitali e Seo per far prendere il volo alla tua azienda!

Iscriviti alla nostra newsletter!

Articoli di Blog Seo

Tutti gli articoli

Leave a Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.